Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

LAVORI PUBBLICI

La sezione riguarda solo il settore d’affidamento, in appalto, dei lavori pubblici. Per i lavori che si affidano in concessione, la sezione di riferimento è quella della CONCESSIONE stessa, comune anche ai servizi.

Appalto integrato: l’onere formale della sottoscrizione da parte di un tecnico abilitato

23 Gennaio 2024

Ha una sua precisa ragion d’essere.

D.L. 77/2021, art. 48, comma 5: l’appalto “superintegrato”

22 Gennaio 2024

La possibilità, per i concorrenti, di formulare direttamente nell’offerta tecnica ipotesi di miglioramento progettuale e costruttivo, anche in forma “aggiuntiva”, rispetto al PFTE.

La divaricazione tra computo metrico estimativo (CME) ed offerta economica prodotta in gara

22 Gennaio 2024

Ma la regolazione del corrispettivo è a corpo e quindi è nulla quaestio (principio consolidato).

Appalto integrato in fase esecutiva e giudice competente

18 Gennaio 2024

Per la mancata approvazione del progetto esecutivo di chi è la giurisdizione?

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: la rilevazione dell’unico centro decisionale dalle offerte tecniche presentate

10 Gennaio 2024

Nel caso di specie, indizi complessivamente gravi, precisi e concordanti (guarda quali).

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: l’esclusione delle varianti (oggi ai sensi del D.Lgs. 36/2023, anche se la direttiva le prevede)

08 Gennaio 2024

La (pacifica ed esclusiva) ammissione di migliorie (anche in termini di opere “integrative” e “di completamento”, ma giammai modificative od aggiuntive). Niente di nuovo.

Edilizia scolastica con finanziamenti PNRR

08 Gennaio 2024

Indicazioni generali per l’utilizzo dei ribassi d’asta e modifiche dei contratti in corso di efficacia.

Appalto integrato e insostituibilità del progettista “indicato”, carente di un requisito di qualificazione, per motivo legato all’offerta tecnica

04 Gennaio 2024

La specifica e chiara fattispecie concreta in cui la sostituzione non è legittima, in quanto ciò comporterebbe un’inammissibile modifica sostanziale dell’offerta. Cfr. anche: L’appalto integrato con il nuovo codice dei contratti pubblici: il progettista “indicato”, anzi no. Qui e nel webinar: «La qualificazione nei lavori pubblici e le inevitabili scelte discrezionali della stazione appaltante: prevalente, scorporabili, SIOS, raggruppamenti e consorzi, subappalto, appalto integrato».

PNRR-PNC e nuovo codice: altra bocciatura (se mai ve ne fosse stato bisogno) della fuorviante circolare del MIT del 12 luglio 2023 (e dei parimenti fuorvianti pareri che ne sono seguiti)

04 Gennaio 2024

La corretta interpretazione del D.Lgs. 36/2023, art. 225, comma 8, relativo agli appalti PNRR-PNC.

FOCUS L’appalto integrato con il nuovo codice dei contratti pubblici: il progettista “indicato”, anzi no

04 Gennaio 2024

Poiché il progettista “indicato” (soluzione consigliata) può essere sostituito in caso di carenza dei requisiti (se ciò non comporta una modifica sostanziale dell’offerta), perché allora (per medesima ratio) non ammettere il soccorso istruttorio quando il nome del progettista “indicato” medesimo sia stato completamente omesso nel DGUE? Qui e nel webinar: «La qualificazione nei lavori pubblici e le inevitabili scelte discrezionali della stazione appaltante: prevalente, scorporabili, SIOS, raggruppamenti e consorzi, subappalto, appalto integrato».

Pagina 12 di 253