FOCUS CATEGORIA SCORPORABILE A QUALIFICAZIONE OBBLIGATORIA E SUBAPPALTO QUALIFICATORIO PARZIALE (SENTENZA 25 NOVEMBRE 2019)

Per la categoria in questione, a qualificazione obbligatoria, è richiesta una “II”. L’operatore economico possiede la “I” e dichiara il subappalto qualificatorio per la quota residua, dovendo ovviamente possedere in categoria prevalente una classifica che copra l’importo della quota residua stessa non posseduta. Per il T.A.R. che si riporta non va bene. Non condividiamo nel modo più assoluto la tesi del collegio. E poi ci si lamenta che la Corte di Giustizia ci bastoni. Della questione si parlerà anche nella giornata di studio.

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare l'accesso oppure abbonarsi al giornale.