Servizi e forniture

SERVIZI DELL’ALLEGATO II B E COSTI DELLA SICUREZZA: ANCORA QUESTIONI APERTE

1. Non è condivisibile la tesi del T.A.R. del Piemonte, secondo cui in un servizio dell’allegato II B non si applichi direttamente il principio che i costi della sicurezza ex DUVRI vanno indicati in disciplina di gara al fine dell’inassoggettabilità a ribasso. Infatti, a prescindere dal codice dei contratti, si applica il comma 5 dell’art. 26 del D.Lgs. 81/2008.

ISCRIZIONE ALLA CCIAA DA ALMENO QUINDICI ANNI

Legittimo richiederla?

MA NON È AMMESSA NEANCHE LA MERA PROROGA DEL SERVIZIO

Vedi all’interno.

DEBITO FUORI BILANCIO PER ACQUISTO DI BENI E SERVIZI E INSUSSISTENZA PER IL COMUNE DI DISPORNE IL RICONOSCIMENTO

Non è configurabile un obbligo giuridico dell’ente locale di disporre il riconoscimento del debito fuori bilancio per acquisizioni di beni e servizi di cui all’art. 194, primo comma, lettera e), del D.Lgs. 267/2000.

TUTTO SULLE DICHIARAZIONI BANCARIE, LE INTERPRETAZIONI DELLA CORTE DI GIUSTIZIA E LA DURATA DELLE OPERAZIONI DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE

1. La presentazione d'idonee referenze bancarie non può considerarsi quale requisito "rigido", con conseguente necessità di prevedere dei temperamenti rispetto a quelle imprese che non siano in grado, per giustificati motivi, di presentare le referenze indicate.

IL REQUISITO TECNICO DELL’AVER ESEGUITO APPALTI «SPECIFICAMENTE IDENTICI».

Possibile richiedere di aver eseguito appalti «specificamente identici», purché ciò sia proporzionato  «rispetto agli scopi perseguiti in concreto».

L’IMBROGLIO DI RINNOVO, PROROGA, URGENZA, MOTIVI TECNICI, COMPLEMENTARIETÀ, "QUINTO D'OBBLIGO"

Nella fattispecie (la stazione appaltante era un’ASL) si è trattato, alla fine, di un’affidamento diretto di valore comunitario, non giustificabile alla luce di nessuna ipotesi di procedura negoziata prevista dal codice, e neppure del più aperto “quinto d’obbligo” (rispetto al d.P.R. 207/2010) di contabilità di Stato.

OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA: L’OFFERTA ECONOMICA ZERO EQUIVALE A MANCATA OFFERTA ECONOMICA.

Vedi pronuncia, che segue l’orientamento più rigoroso.

DICHIARAZIONI EX ART. 38 DEL CODICE E SILENZIO DEL BANDO, RAGGRUPPAMENTO E SERVIZIO DI PROGETTAZIONE INFERIORE A EUR 100.000

1. Anche in materia di dichiarazioni ex art. 38 del codice, la stazione appaltante non può «pronunciare l’esclusione dalla gara del concorrente il quale si adegui puntualmente alle prescrizioni del bando».

L’INDICAZIONE DEL GIOVANE PROGETTISTA E IL PRINCIPIO DI TASSATIVITÀ DELLE CAUSE DI ESCLUSIONE

I progettisti incaricati, ivi compresi quelli “giovani”, devono essere nominativamente indicati in sede di presentazione dell’offerta.

Pagina 276 di 294