Servizi e forniture

FREE LA RICHIESTA DELLE GIUSTIFICAZIONI POST-OFFERTA PUÒ ESSERE SURROGATA DALLE GIUSTIFICAZIONI PREVENTIVE RICHIESTE IN SEDE DI OFFERTA? PER IL COLLEGIO CAMPANO SÌ, PER NOI NO.

L’istituto delle richiesta di giustificazioni preventive di anomalia è ancora ammissibile su base volontaria. Nella fattispecie, la prima richiesta di giustificazioni, dopo l’offerta, era stata quindi ritenuta dalla stazione appaltante richiesta di “precisazioni”. E qui è tutto il nodo della questione.

FREE L’INTERPRETAZIONE “CLASSICA” (RISCHIOSA) DELL’ART. 48 DEL CODICE

Ma si tratta di tesi del tutto “a rischio”, in relazione al principio della “decertificazione” applicabile (rectius: “da applicarsi”) anche nelle procedure di affidamento dei contratti pubblici.

FREE NELLA PROCEDURA NEGOZIATA NON POSSONO ESSERE MODIFICATE IN MODO SOSTANZIALE LE CONDIZIONI INIZIALI DEL CONTRATTO

L’alterazione essenziale e significativa del dato economico negoziale ha modificato radicalmente la natura della richiesta della stazione appaltante.

FREE PREZZI DI RIFERIMENTO IN AMBITO SANITARIO

Pubblicata la tabella dei farmaci aggiornata al 10 settembre 2014.

FREE COTTIMO FIDUCIARIO SUL MEPA E ROTAZIONE …

Illegittima la decisione di escludere dalla gara il gestore uscente, in quanto, «svolgendo attualmente il servizio (…), avrebbe un indubbio vantaggio, rispetto agli altri operatori economici, nel formulare offerta, compromettendo la par condicio dell’intera procedura di gara». La motivazione è stata interpretata dal come espressione del principio di “rotazione”, ma essa appare irragionevole ed incongrua.

FREE SERVIZI E FORNITURE: L’ART. 10 DEL D.L. 66/2014 E IL PORTALE CUI IL RUP DEVE ACCEDERE PER ATTUARE LA NORMA

Vedi, sotto, l’art. 10, commi da 3 a 5.

FREE LA DOPPIA CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ

Si può richiedere …

FATTURATO SPECIFICO E NOZIONE DI “INERENZA”

Non può accedersi ad un’interpretazione tanto ampia del criterio di inerenza da slegarlo completamente dalla stessa identificazione dell’oggetto del contratto, come indicato dal disciplinare di gara.

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

Primi chiarimenti sull'applicazione del DM 143/2013.

AL DI FUORI DELLA “RIPETIZIONE”, IL “RINNOVO” È UN’”OPZIONE”

Ovvero la riscoperta dell’acqua calda. Ma, con il rinnovo-opzione, il contratto è unico.

Pagina 305 di 348