Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

SERVIZI FORNITURE

La sezione riguarda i settori d’affidamento, in appalto, di servizi (tranne i SERVIZI DI ARCHITETTURA E INGEGNERIA, che hanno una loro sezione) e forniture. Per i servizi che si affidano non in appalto ma  in concessione, la sezione di riferimento è quella della CONCESSIONE stessa, comune anche ai lavori.

REVISIONE PREZZI NEI SERVIZI

30 Aprile 2014

Vedi principi consolidati.

L’APPALTO MISTO E L’ART. 47 DEL CODICE

29 Aprile 2014

Vedi pronuncia.

LA REVISIONE PREZZI NEI SERVIZI

24 Aprile 2014

Un caso concreto.

LA C.D. PROROGA TECNICA, CHE PROROGA NON È, MA LEGITTIMATO RINNOVO

24 Aprile 2014

Premesso che anche la «proroga» sic et simpiciter, cioè quella che «si riduce soltanto ad un mero differimento temporale», equivale comunque a un inammissibile rinnovo, la c.d. “proroga tecnica” in realtà è un riaffidamento negoziato, legittimato da ragioni di (vera) urgenza, dovute a pendente procedura di gara.

IL PRINCIPIO DI CORRISPONDENZA PER IL RAGGRUPPAMENTO, IN SERVIZI E FORNITURE: UNA SENTENZA DISASTROSA!

24 Aprile 2014

Primo: la pronuncia è totalmente illegittima, in relazione a come è stato modificato l’art. 37 del codice (solo l’AVCP sarà soddisfatta in relazione al suo bando-tipo …). Secondo: in un raggruppamento verticale, la corrispondenza sostanziale è in re ipsa. Un disastro di sentenza! Le sentenze vanno sempre e subito commentate, in questi casi!

MEPA: LA RAGIONE DI FONDO PER CUI L’ORDINE DIRETTO È POSSIBILE SOLO PER IMPORTO INFERIORE A EUR 40.000 E A CERTE CONDIZIONI

22 Aprile 2014

Certamente vero che la direttiva non si applica per importo inferiore alla soglia comunitaria, per il cui ambito è legittimato il MEPA. Tuttavia, il principio di fondo che evidenzia il legislatore comunitario non è legato al valore dell’appalto.

IL SERVIZIO DI ISPEZIONE DI IMPIANTI TERMICI E L’ART. 42 DEL CODICE

18 Aprile 2014

1. Ai fini della partecipazione alle gare debbono valere anche corsi organizzati senza il supporto tecnico dell’ENEA, purché finalizzati ad impartire ai frequentanti le nozioni indispensabili per poter svolgere il delicato incarico di ispettore di impianti termici. Sussiste peraltro la necessità che almeno uno dei tecnici ispettori sia iscritto all’albo dei professionisti abilitati per la prevenzione incendi ex L. n. 818/1984.

GLI ACQUISTI DI SERVIZI E FORNITURE DEI COMUNI CON POPOLAZIONE INFERIORE A 5.000 ABITANTI

15 Aprile 2014

Vedi parere.

LA CORRISPONDENZA SOSTANZIALE IN SERVIZI E FORNITURE, PER UN R.T.I. ORIZZONTALE

14 Aprile 2014

Nella fattispecie, «la commissione di gara» si trovava «nell’adunanza del 20 marzo 2012»

ENTI DEL S.S.N. E OBBLIGO DI FAR RICORSO AL SISTEMA-CONSIP, L’ANTI-COMUNITARIA PROROGA PREVISTA DALLA SPENDING REVIEW DI MONTI

14 Aprile 2014

Pagina 432 di 460