BANDO TIPO DELL’ANAC E PROFILO DELLA SUA VINCOLATIVITÀ (SENTENZA 20 NOVEMBRE 2019)

Beh! Che addirittura sia «non vincolante» è un’esagerazione non condivisibile della sentenza che si riporta. Diciamo piuttosto che, oltre a non essere aggiornato da più di un anno alla procedura telematica, al di là del “comunicatino” di qualche giorno fa, è motivatamente derogabile. E va derogato – e non solo aggiornato – in diversi punti: LA PROCEDURA APERTA DI SERVIZI E FORNITURE, DOPO LA CONVERSIONE IN LEGGE DELLO “SBLOCCA CANTIERI” – L’ANALISI SPECIFICA DELLE IPOTESI DI NECESSARIA E MOTIVATA DEROGA AI BANDI-TIPO DELL’ANAC N. 1 E N. 2.

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare l'accesso oppure abbonarsi al giornale.