FOCUS Appalti in sanità (e non solo): la carenza in capo all’aggiudicataria dell’accreditamento

Si può far riferimento a contratti di cooperazione stipulati con terzi laboratori ai sensi dell’art. 105, comma 3, lett. c-bis) D.Lgs. 50/2016? Nel caso, è ammesso il soccorso istruttorio? L’impatto della questione anche sui servizi d’architettura e ingegneria, per quanto concerne il professionista che non ha nessun rapporto “organico” con l’operatore economico concorrente.

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare l'accesso oppure abbonarsi al giornale.