Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

FOCUS Il consorzio cooperativo o artigiano e il suo rapporto con la qualificazione tecnica (eseguito appalto) della consorziata non designata per la specifica gara e che anzi vi ha partecipato in proprio

Il criterio dirimente è quello della precedente esecuzione del servizio non in proprio, ma come esecutrice designata dal consorzio. Salve alcune precisazioni, sentenza alla fine corretta: il consorzio si giova di quell’eseguito appalto in virtù del sottostante rapporto organico (e non di un insussistente rapporto di avvalimento, come invece nel caso del consorzio stabile). Qui e nel webinar: «I problemi concreti della procedura aperta di servizi e forniture, anche attraverso l’analisi critica del bando-tipo ANAC n. 1/2023.».

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare il login oppure abbonarsi al giornale.