Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

“La base d’asta deve essere elaborata in base al costo determinato nelle tabelle ministeriali”: “i costi della manodopera siano scorporati dall’importo assoggettato al ribasso”

Quindi una base d’asta che si fondi su un costo della manodopera più basso rispetto a quello che emerge dalle tabelle ministeriali non è di per sé causa di illegittimità della legge di gara; lo diventa allorquando vi deroga in termini macroscopici, quando non garantisce ragionevolmente la possibilità di presentare offerte congrue. E passi, anche se non esiste un’«organizzazione aziendale» paradigmatica. Poi non si spiega che cosa significhi che “i costi della manodopera siano scorporati dall’importo assoggettato al ribasso”.

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare il login oppure abbonarsi al giornale.