Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

FOCUS Il consorzio stabile e il cumulo alla rinfusa nei servizi (al di fuori del settore dei “beni culturali”), con il nuovo codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 36/2023)

Non è necessario che la consorziata esecutrice sia in possesso autonomamente dei requisiti di capacità tecnica/economica richiesti dalla stazione appaltante. E va bene. Ma rimane una delicata questione aperta, proprio con il nuovo codice: quale? Qui e nell’incontro di studio solo in house: «La gara d’appalto di servizi e forniture: opzioni e rinnovi, qualificazione ed esecuzione fra raggruppamenti e consorzi, l’OEPV e ogni altra pendente questione anche alla luce dell’analisi critica del bando-tipo ANAC n. 1/2023». 

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare il login oppure abbonarsi al giornale.