FREE Finanza di progetto nel D.Lgs. 50/2016 e sollecitazione della stazione appaltante a ricevere proposte

Su questa materia, più che scrivere libri o fare formazione, è opportuno fornire specifica assistenza. Si garantisce ad un tempo efficacia dell’azione amministrativa (ricevere proposte) e sua legittimità integrale (cioè massima trasparenza) in relazione alla sussistenza del diritto di prelazione per il proponente la cui proposta sia stata accettata. Come fare, addebitando al concessionario anche i costi di assistenza al RUP?

Cfr.: «Lavori pubblici – «Finanza di progetto» (D.Lgs. 50/2016, art. 183): «proposte relative alla realizzazione in concessione» di interventi «non presenti negli strumenti di programmazione approvati dall’amministrazione aggiudicatrice sulla base della normativa vigente» (comma 15) – Avviso indicativo [ovvero: Avviso indicativo per consentire il rilancio competitivo su proposta già presentata] – Disciplinare». Chiedi informazioni, inviando una mail a info@appaltieconcessoni.eu, o telefonando al n. 3351805280.  

Cfr. FINANZA DI PROGETTO E DIRITTO DI PRELAZIONE “ALL’ITALIANA”.

Cfr. anche GARA DI CONCESSIONE EX ART. 183, COMMA 15, DEL CODICE (APPLICABILE ANCHE AI SERVIZI): DISCIPLINARE DI GARA E BANDO.