Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

Finanza di progetto: il C.d.S. ribadisce la necessità che il diritto di prelazione sia assegnato a seguito della pubblicazione di un avviso indicativo

«Anche nella fase preliminare di individuazione del promotore, proprio perché connotata da amplissima discrezionalità amministrativa, e comunque procedimentalizzata, s’impone l’applicazione dei principi generali dell’attività amministrativa, in primis di pubblicità e di trasparenza, nonché di non discriminazione e parità di trattamento tra tutti gli operatori economici interessati». E invece nella prassi, in particolare per la pubblica illuminazione, quasi dappertutto si è proceduto a portare avanti la prima e unica proposta presentata e ad assegnarle direttamente il diritto di prelazione. Nessuno presenta una proposta, con quel che costa, se già non sa che sarà accolta dal Comune senza alcun rilancio competitivo. Il costo dell'assistenza al RUP per la gestione concorrenziale di tutta la  procedura può ben essere inserito in progetto e in PEF.

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare il login oppure abbonarsi al giornale.