L’ART. 77, COMMA 4, DEL CODICE (SENTENZA 30 SETTEMBRE 2019)

L’aggiudicazione (comprendente a monte l’approvazione dei verbali di gara e quindi la verifica della regolarità della procedura) viene disposta dal presidente della commissione giudicatrice, che è “dirigente responsabile delegato” dell’Ente sanitario. In un ente locale l’identica situazione appare ammessa (in via maggioritaria) alla luce del D.Lgs. 267/2000, art. 107, comma 3, qui no. È una sentenza che non ci convince, anche perché il vulnus alla trasparenza non è stato neppure dimostrato in concreto. Guarda anche la giornata di formazione: L’OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA NEI SUOI TRE SUB-CRITERI DI AGGIUDICAZIONE E L’ANOMALIA, DOPO LA CONVERSIONE IN LEGGE DELLO “SBLOCCA CANTIERI” (Milano, 17 ottobre 2019; Roma, 18 dicembre).

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare l'accesso oppure registrarsi.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.