Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

LAVORI PUBBLICI

La sezione riguarda solo il settore d’affidamento, in appalto, dei lavori pubblici. Per i lavori che si affidano in concessione, la sezione di riferimento è quella della CONCESSIONE stessa, comune anche ai servizi.

FREE LAVORI: LO SCHEMA DI AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE A PRESENTARE OFFERTA NELL’AMBITO DELLA PROCEDURA NEGOZIATA EX D.LGS. 163/2006, ART. 122, COMMA 7, OVVERO DELLA PROCEDURA DI COTTIMO EX ART. 125, COMMA 8.

25 Febbraio 2014

Occorre riepilogare la disciplina della qualificazione (rilevanza dell’importo superiore ad EUR 150.000; individuazione delle categorie prevalente e scorporabili; enucleazione delle categorie a qualificazione obbligatoria e non, e di quelle che tornano ad essere non subappaltabili in toto).

COOPTAZIONE: LA GIURISPRUDENZA DI “FAVOR”

21 Febbraio 2014

Legittimo prescindere da una formale dichiarazione.

LA COOPTATA DEVE COMUNQUE SOTTOSCRIVERE L’OFFERTA

18 Febbraio 2014

Vedi pronuncia.

PREQUALIFICAZIONE IN PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO E RAGGRUPPAMENTO MISTO

15 Febbraio 2014

1. D’accordo che in una procedura negoziata senza bando la qualificazione dei soggetti da invitare deve essere accertata preventivamente. Ma questo è vero solo quando (illegittimamente) si procede ad invito diretto. Il problema, infatti, non si pone se la procedura negoziata di cui all’art. 122, comma 7, del codice, è esperita previo avviso.

LA RICHIESTA DI UNA “LIBERATORIA” DA PARTE DEL BANDO, L’ILLEGITTIMITÀ RADICALE DI FAR ALLEGARE LA DICHIARAZIONE DI SOPRALLUOGO, IL DANNO DA PERDITA DI CHANCE

13 Febbraio 2014

1. Si riafferma che «l’amministrazione non può subordinare la partecipazione ad una gara ad una preventiva dichiarazione “liberatoria” in ordine alle clausole del bando che regola la medesima».

2. Illegittimo «il disciplinare di gara», laddove «prevede che, tra la documentazione amministrativa da allegare a pena di esclusione, debba essere ricompresa la “dichiarazione di sopralluogo, rilasciata dall’Ente responsabile del sopralluogo”».

APPALTO INTEGRATO E REQUISITI PROGETTUALI NELLA PEGGIOR GIURISPRUDENZA

12 Febbraio 2014

Vedi pronuncia, dove non è condivisibile proprio nulla.

LAVORI PUBBLICI (NUOVO PROGRAMMA): MESTRE, 20 E 21 MARZO 2014

12 Febbraio 2014

La gara di lavori pubblici attraverso l'analisi critica di uno schema di bando-tipo dell’AVCP.

LA REVISIONE DEI PREZZI NEI LAVORI PUBBLICI: GIURISDIZIONE, FINALITÀ, COMPETENZA DEL RUP

02 Febbraio 2014

Vedi pronuncia.

LAVORI: LA “TRIPLICE”CORRISPONDENZA DI QUOTE PER IL RAGGRUPPAMENTO (O CONSORZIO ORDINARIO)

31 Gennaio 2014

Vedi sentenza che riepiloga la problematica (per fattispecie in cui si applicava il d.P.R. 554/1999, ma parimenti rilevante anche in relazione al d.P.R. 207/2010).

LA SOTTOSCRIZIONE CON SIGLA, ANZICHÉ PER ESTESO

25 Gennaio 2014

La sottoscrizione con sigla, invece che per esteso, della lista prezzi allegata all’offerta non è di per sé causa di esclusione.

Pagina 244 di 257