Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

APPALTI PUBBLICI GENERALE

La sezione riguarda gli aspetti del contratto pubblico di carattere generale, quindi comuni: sia all’appalto, sia alla concessione; sia ai settori ordinari, sia a quelli speciali; sia ai lavori, sia a servizi e forniture.

FREE Nuovo codice degli appalti

03 Febbraio 2023

Ecco le modifiche che ANAC richiede al Parlamento.

FOCUS Pagamento della contribuzione all’ANAC oltre il termine di scadenza di presentazione delle offerte: “revirement” interpretativo o pronuncia isolata?

03 Febbraio 2023

Non avendo effettuato il pagamento del contributo ANAC, l’impresa è stata invitata a regolarizzarlo in sede di soccorso istruttorio. Ha quindi provveduto al versamento sì entro il termine assegnatole dalla stazione appaltante, ma dopo la scadenza del termine per la presentazione delle offerte. La stazione appaltante esclude l’impresa. Quid juris?  Si osserva che «il testo dell’art. 1, comma 67, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, “non esclude l’interpretazione, eurounitariamente orientata, che il versamento condizioni bensì l’offerta ma che lo stesso possa essere anche tardivo”, ovvero sanabile con il soccorso istruttorio in quanto estraneo al contenuto dell’offerta». Bellissima tesi, ma foriera ora di incertezza applicativa. Anche nel materiale di documentazione del webinar sulla procedura aperta telematica di servizi e forniture dopo il nuovo bando-tipo n. 1.

FREE Nuovo codice appalti, PNRR, banca dati, digitalizzazione

03 Febbraio 2023

Corso dell’Ordine dei giornalisti con ANAC: vai al link. Ma come si concilia l'esaltazione mediatica della banca dati con quant’altro risulta da altro link dell’ANAC, dal quale si è appreso che sarebbe esentato dal FVOE (che è ancora l'AVCPass) chi usa piattaforme telematiche?

Salvini sul nuovo codice

02 Febbraio 2023

Approvazione come previsto, entro il 31 marzo 2023. Possibile l'entrata in vigore in estate (ma il 1° luglio, in realtà, è gia scadenza allo stato prevista) o anche qualche mese dopo.

Anomalia: non è possibile determinare una soglia al di sotto della quale l’offerta vada considerata senz’altro incongrua

02 Febbraio 2023

Anche un utile apparentemente modesto può comportare un vantaggio significativo (principio consolidato).

FOCUS La sussistenza dei presupposti legittimanti per la deroga al principio di rotazione: “aut-aut” o “et-et”?

02 Febbraio 2023

Sarebbe leso il principio di rotazione perché non basterebbe dire che il gestore uscente è stato “bravo”, ma servirebbe anche dimostrare la “particolare struttura del mercato” e l’”effettiva assenza di alternative”. È la tesi più rigorosa in materia (conforme, in precedenza, altro T.A.R.), che richiede la sussistenza di tutti i possibili presupposti legittimanti (in termini anche la relazione illustrativa al nuovo codice). Di diverso avviso un C.d.S. che parla di disgiuntività («ovvero») in ordine alla sussistenza di tutti i possibili presupposti legittimanti per la deroga al principio di rotazione. Unica ancora di salvezza la procedura aperta con inversione procedimentale. Anche nel materiale di documentazione del webinar su RUP e acquisizioni vincolate e sotto soglia comunitaria.

FOCUS Prezzo più basso con esclusione automatica ed offerte “ex aequo” in procedura telematica

01 Febbraio 2023

Non convince la tesi che nel rilancio debba rimaner ferma la soglia di anomalia già calcolata. Ciò è assurdo, in quanto si impedisce di fatto il rilancio stesso. Che cosa si consiglia di inserire nel disciplinare di gara.

FREE Modifica significativa dei documenti di gara

01 Febbraio 2023

«In caso di modifiche significative ai documenti di gara, tali da incidere sulla platea degli operatori economici potenzialmente interessati a partecipare alla procedura, la Stazione appaltante è tenuta alla ripubblicazione degli atti di gara e alla riapertura di tutti i termini previsti dalla lex specialis per la partecipazione, ivi compreso il termine per l’effettuazione del sopralluogo».

La facoltà di svincolarsi dalla propria offerta

01 Febbraio 2023

Viene contestata la sussistenza di un ingiustificato rifiuto alla stipula del contratto, da parte dell’operatore, stante il superamento del termine di sessanta giorni previsto all’art. 32, comma 8, del D.Lgs. 50/2016 alla data in cui l’impresa ha ricevuto la pec con cui le veniva chiesto di sottoscrivere il contratto.

La stazione appaltante non conserva alcun margine di discrezionalità nella concreta attuazione delle prescrizioni di gara

31 Gennaio 2023

Né può disapplicarle, neppure nel caso in cui alcune di tali regole eventualmente risultino inopportunamente o incongruamente formulate (principi consolidati).

Pagina 1 di 1165