Tematiche generali

MANCANZA DEL DOCUMENTO DI IDENTITÀ

Prendiamo atto che non è sanabile, ma, se c’è la firma digitale al suo posto, non ti azzardare a richiedere il soccorso istruttorio!

FOCUS OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA SECONDO IL MIGLIOR RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO: OFFERTE PARI E APPLICAZIONE AUTO-ESECUTIVA DELL’ART. 77 DEL R.D. 827/1924 ANCHE CON PROCEDURA TELEMATICA

Affermata dal giudice amministrativo la tesi riportata nel nostro manuale sull’offerta economicamente più vantaggiosa. Illegittimo pertanto, come da sempre, il sorteggio secco immediato.

FREE OMESSA INDICAZIONE DI CUI ALL’ART. 95, COMMA 10, DEL D.LGS. 50/2016

«Se l'operatore economico omette di indicare, nella propria offerta economica, i costi della manodopera e della sicurezza, separatamente dal prezzo offerto, questo deve essere escluso, senza che vi sia la possibilità, per la Stazione Appaltante, di esercitare il soccorso istruttorio ai sensi dell'art. 83, comma 9, del d.lgs. n°50/2016 (che non consente la regolarizzazione di carenze concernenti l'offerta economica)».

IL METODO DI CALCOLO DI CUI AL COMMA 2 DELL’ART. 97 DEL CODICE

Che ecatombe! Praticamente solo il T.A.R. Marche aveva sostenuto un’interpretazione più unica che rara.

L’ERRATA INDICAZIONE DEGLI ONERI AZIENDALI DELLA SICUREZZA

L’indicazione della percentuale dello 0,001% in luogo di quella dello 0,076% sarebbe un errore materiale occorso nella rappresentazione della voce di costo degli oneri aziendali di sicurezza, ravvisabile ictu oculi da parte della commissione in quanto irrisorio e “fuori scala” rispetto agli altri valori e, come tale, riconducibile ad un mero errore materiale di calcolo?

I CHIARIMENTI VIETATI DELLA STAZIONE APPALTANTE

Le condizioni e i requisiti di gara devono essere pubblicizzati ex ante (al momento del bando di gara) in maniera chiara, precisa e univoca e la modifica sostanziale degli atti di gara non è libera ma è soggetta al rispetto degli stessi oneri di pubblicità previsti per l’atto da modificare o prorogare.

SERVIZI DI MOBILITÀ IN “SHARING” CON DISPOSITIVI PER LA MICROMOBILITÀ ELETTRICA

Il provvedimento che consente ai soggetti selezionati di svolgere l’attività di noleggio dei dispositivi per la micromobilità elettrica avrebbe natura concessoria e non già autorizzatoria, risolvendosi esso in sostanza in un atto di affidamento della gestione di un servizio pubblico?

LA TEMPESTIVITÀ DELLE NOTE D’UDIENZA DEPOSITATE

Quando il deposito è tardivo e, per tale ragione, la memoria non può essere presa in considerazione.

OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA SECONDO IL MIGLIOR RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO: LA RIPARAMETRAZIONE

Laddove il bando non la preveda, la stazione appaltante non deve né può procedere alla riparametrazione (principio pacifico).

D.LGS. 50/2016, ART. 80, COMMA 5, LETT. A)

Che cosa può essere considerato "mezzo adeguato" all'accertamento della "grave infrazione" delle norme in materia di salute e sicurezza sul lavoro?

Pagina 1 di 852