Tematiche generali

Ritiro dell’aggiudicazione per riscontro di una risoluzione contrattuale

Ovvio che si faccia segnalazione all’ANAC e si escuta la garanzia provvisoria.

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: la censura della nomina della commissione

La prova di resistenza non dovrebbe essere offerta da colui che deduca vizi diretti ad ottenere l'annullamento e la successiva rinnovazione dell'intera procedura, ovvero il ricorrente dovrebbe quanto meno individuare un legame tra la denunciata incompetenza e gli esiti valutativi in relazione alla propria offerta?

FREE La sospensione dell’esecuzione dell’opera pubblica nel "primo decreto semplificazioni"

«L’art. 5 del D.L. 76/2020, convertito con legge 120/2020, trova applicazione solo agli appalti sopra soglia, oppure la stazione appaltante può discrezionalmente applicare la relativa disciplina anche al sotto soglia, richiamandola puntualmente negli atti di gara?»

Rilevanza del fatto di un dipendente dell’impresa

Nel triennio antecedente la gara, un geometra della ditta sarebbe stato destinatario della misura cautelare della detenzione in carcere per ipotesi di reato di associazione a delinquere finalizzata a corruzione, peculato e falso nell’ambito dei pubblici appalti; la ditta non avrebbe neppure dichiarato le eventuali misure di “self cleaning”. Quid juris?

Consorzio stabile e rilevanza dei fatti commessi dalle consorziate

La risoluzione contrattuale disposta per un inadempimento contrattuale imputabile ad una delle imprese appartenenti al consorzio stabile, ma non designata all’esecuzione, è rilevante?

Gravi illeciti professionali e decorso del triennio

La Stazione Appaltante non può escludere dalla gara un concorrente laddove le circostanze che potrebbero costituire un grave illecito professionale si siano verificate nel periodo antecedente l'ultimo triennio.

False dichiarazioni rese in sede di prequalifica

Impattano sulla successiva sub-fase dell’invito?

Il 50% di subappaltabilità totale per i contratti in corso

QUESITO: «Ai sensi del D.L. 77/2021 è possibile applicare la nuova misura del 50% ai contratti in corso?» Qui e nel webinar.

Il conflitto di interessi che non c’è

“La tesi secondo cui un dipendente di una p.A. dovrebbe astenersi da un procedimento di gara al quale partecipa una concorrente alla quale è interessato un proprio collega (o che quest’ultima concorrente, per le medesime ragioni, non possa partecipare alla gara), laddove priva di riscontri effettivi ed in quanto (solo) frutto di una mera logica di sospetto, è lesiva del principio secondo cui la buona fede si presume.”

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: il rinnovo degli atti

Il principio di segretezza e separazione va armonizzato con i principi della conservazione degli atti giuridici (prendendosi spunto da una “plenaria”).

Pagina 1 di 988