FOCUS RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO: IL BANDO-TIPO N. 3 PER I SERVIZI DI PROGETTAZIONE E IL PROBLEMA DEL CRITERIO MOTIVAZIONALE

“Professionalità e adeguatezza dell’offerta, desunta da un numero massimo di tre servizi svolti”, e “caratteristiche metodologiche, desunte dall’illustrazione delle modalità di svolgimento del servizio mediante una relazione tecnica”: qui siamo nell’àmbito del criterio di valutazione. Ma come sarà valutata l’offerta tecnico-qualitativa su tali criteri di valutazione? Una tecnica possibile è quella di far ricorso ai criteri motivazionali. Ma se questi non sono individuati dalla lex spexialis, lo può fare la commissione giudicatrice? Anche in due diverse giornate.

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare l'accesso oppure abbonarsi al giornale.