FOCUS Affidamento di servizio d’architettura e ingegneria che tra l’altro comprende coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e direzione lavori

Il fatto che la stazione appaltante non abbia predisposto il DUVRI è inconferente. Il problema è quello dei diversi costi interni della sicurezza di cui all’art. 95, comma 10. Per il T.A.R. che si riporta sono tutti servizi di natura intellettuale, ma ciò non è affatto pacifico per d.l. e c.s.e. (cfr. la prima e la seconda sentenza già riportate su questo quotidiano). Per converso, altro è parlare di mancata indicazione, altro di indicazione pari a zero (la seconda è comunque indicazione positivamente resa e suscettibile di valutazione, e peraltro nulla esclude che tali costi – per principio generale – possano già tutti essere stati ammortizzati con l’esecuzione di precedenti appalti).

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare l'accesso oppure abbonarsi al giornale.