OFFERTA TECNICA NON CONFORME AI REQUISITI MINIMI (SENTENZA 22 AGOSTO 2019)

L'«inadeguatezza del progetto proposto dall'impresa offerente rispetto ai requisiti minimi previsti dalla stazione appaltante per il contratto da affidare legittimano l'esclusione dalla gara e non già la mera penalizzazione dell'offerta nell'attribuzione del punteggio, perché determinano la mancanza di un elemento essenziale per la formazione dell'accordo necessario per la stipula del contratto» (principio consolidato).

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare l'accesso oppure abbonarsi al giornale.