Decreto “semplificazioni”: determina a contrarre e “tempus regit actum”

«In attuazione del principio generale tempus regit actum e in conformità ai principi di certezza, trasparenza e par condicio, la disciplina transitoria e derogatoria dettata dal decreto legge n. 76/2020 per le procedure di affidamento dei contratti pubblici si applica alle procedure e ai contratti per i quali la determina a contrarre o altro atto di avvio del procedimento equivalente siano adottati nella vigenza del decreto stesso a partire dal 17/07/2020 ed entro la data del 31/12/2020».

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare l'accesso oppure abbonarsi al giornale.