FOCUS Consorzio cooperativo/artigiano/stabile, consorzio ordinario, declinazione del principio del divieto di doppia partecipazione alla stessa gara (di consorzio e consorziata ad un tempo) anche in ordine alle conseguenze espulsive

Per consorzio cooperativo/artigiano/stabile è nulla quaestio. Per il consorzio ordinario occorre fare massima e motivata chiarezza, anche per la sussistenza di una possibile questione di compatibilità costituzionale dell’interpretazione da darsi.

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare l'accesso oppure abbonarsi al giornale.