Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

Il bando di gara aveva previsto la necessità di produrre, a pena di esclusione, idonea documentazione attestante le specifiche modalità con cui i partecipanti alla gara intendessero adempiere agli impegni di cui all’art. 102, comma, 1 del D.Lgs 36/2023

La mancanza della dichiarazione di impegno per il T.A.R. Lecce non è soccorribile. E già vediamo un’evidente stortura letterale del nuovo codice: si afferma in sentenza che il «principio di tassatività è stato declinato dal legislatore con specifico riferimento alle sole clausole di esclusione previste dagli artt. 94 e 95». Ora, poiché è pacifico che «il DGUE risultato incompleto in alcune parti è integrabile mediante il soccorso istruttorio» (Cons. Stato, V, 14 luglio 2022, n. 5992, ex multis), non si vede perché nella fattispecie non si sarebbe dovuto concedere soccorso.

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare il login oppure abbonarsi al giornale.