Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

Appalto integrato e insostituibilità del progettista “indicato”, carente di un requisito di qualificazione, per motivo legato all’offerta tecnica

La specifica e chiara fattispecie concreta in cui la sostituzione non è legittima, in quanto ciò comporterebbe un’inammissibile modifica sostanziale dell’offerta. Cfr. anche: L’appalto integrato con il nuovo codice dei contratti pubblici: il progettista “indicato”, anzi no. Qui e nel webinar: «La qualificazione nei lavori pubblici e le inevitabili scelte discrezionali della stazione appaltante: prevalente, scorporabili, SIOS, raggruppamenti e consorzi, subappalto, appalto integrato».

Per poter leggere tutto l'articolo occorre effettuare il login oppure abbonarsi al giornale.