curriculum linkedin twitter

L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ATTINENTI ALL’ARCHITETTURA E ALL’INGEGNERIA: LE LINEE GUIDA DELL’ANAC – LA DISCIPLINA DELLA FORMALE GARA D’APPALTO, CON L’ANALISI SPECIFICA DELLE IPOTESI DI MOTIVATA DEROGA AL BANDO-TIPO N. 3

Mestre, 14 marzo 2019; Roma, 28 marzo. Con sconto se ci si iscrive, rispettivamente, entro il  28 febbraio 2019 e il 14 marzo. Anche direttamente presso l’Ente (in house), su libera richiesta  di preventivo di spesa. 

 

PROGRAMMA

La giornata è suddivisa in due parti.

La prima parte riguarda l’analisi delle delle linee guida n. 1, di attuazione del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, recanti: «Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria» (G.U. 23 marzo 2018, n. 69). Viene messo a disposizione dei partecipanti il testo delle linee guida, corredato di analisi giuridiche, commenti e riferimenti giurisprudenziali (con collegamenti ipertestuali) all’interno del testo stesso.

La seconda parte riguarda il bando-tipo n. 3 (G.U. 11 agosto 2018, n. 186).

L’incontro viene svolto in continua interlocuzione, in aula, con i singoli partecipanti.

Come materiale di documentazione vengono messi a disposizione:

1) analisi specifica dello schema di disciplinare di gara dell’ANAC, con analisi infra-testo e con i necessari riferimenti giurisprudenziali (di n. 64 facciate, precisandosi che, per una più facile lettura delle deroghe da ipotizzarsi, le stesse, con la relativa motivazione, sono riportate entro parentesi quadre all’interno del testo stesso);

2) analisi specifica della «nota illustrativa» (di n. 24 facciate, con la stessa precisazione di cui sopra);

3) ulteriore contenuto di disciplinare di gara (di n. 36 facciate), non previsto in bando-tipo, anche in riferimento alla questione (per esempio) se i motivi di esclusione di cui all’art. 80 del codice riguardino gli esecutori del servizio che non siano concorrenti-offerenti;

4) analisi della questione se, per i servizi di progettazione di lavori pubblici e assimilabili, sussista o meno l’obbligo di far ricorso al MEPA, qualora non si utilizzi il «sistema telematico messo a disposizione dalla centrale regionale di riferimento» (di n. 3 facciate);

5) schema di «delibera» ovvero di determinazione «a contrarre», di motivata deroga al bando-tipo dell’ANAC n. 3 (di n. 1 facciata);

6) codice dei contratti commentato (per il “sistema appalto”) con collegamenti ipertestuali, di circa n. 630 facciate (che evidenzia anche, con immediatezza, tutto il contenuto applicabile ai settori speciali).

 

RELATORE

Lino BELLAGAMBA, consulente e formatore, autore di studi e monografie, specializzato nelle procedure di selezione del contraente e in materia di finanza di progetto. Gestore del nuovo portale www.APPALTIeCONCESSIONI.eu.   

 

DATE, SEDI di SVOLGIMENTO, ORARI  

Mestre, 14 marzo 2019 (giovedì), con location presso l’Hotel Bologna, via Piave, 214 (all’uscita dalla stazione ferroviaria di Mestre Centrale).

Roma, 28 marzo 2019 (giovedì), con location presso l’Hotel Cavour, via Cavour, 50/a (a duecento metri dall’uscita della stazione ferroviaria di Roma Termini).

Registrazione dei partecipanti, ore 9:00; aula: 9:15-13:00 / 14:00-16:15. 

 

COSTO

Il costo di iscrizione (al netto di IVA, non dovuta solo per il dipendente pubblico) è di EUR 480,00 a partecipante (più EUR 2,00 per il bollo in fattura a carico dell’Ente pubblico). 

Viene praticato uno sconto del 10% (approssimato) a chi effettivamente invia l’ordine definitivo di iscrizione con l'anticipo di cui in oggetto. In tal caso, il costo scende a EUR 430,00 a partecipante (più EUR 2,00 per il bollo in fattura a carico dell’ente pubblico).

 

ISCRIZIONE e INFORMAZIONI

L’iscrizione si perfeziona: 1) con scheda da richiedersi preventivamente via mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; 2) con successivo inoltro di tale scheda, compilata e sottoscritta digitalmente, alla società organizzatrice dell’evento (CONTRATTI PUBBLICI Italia s.a.s.). L’organizzatrice dell’evento rilascerà da subito, all’ente pubblico, un’autocertificazione unica (digitalmente sottoscritta) che copre i profili sia dell’idoneità “morale” integrale, sia della tracciabilità dei flussi finanziari. Non sono ammesse modalità di iscrizione diverse da quelle previste, né modulistica propria del singolo ente. Il materiale di documentazione sarà trasmesso solo via mail, dopo l’avvenuta partecipazione. L’organizzazione si riserva di annullare o di rinviare l’incontro per giusti motivi, comunque insindacabili. Lo svolgimento della giornata sarà confermato agli iscritti non appena raggiunto un numero minimo di partecipanti. Al termine della giornata sarà rilasciato regolare attestato di partecipazione. 

Per qualsiasi necessità di chiarimenti, utilizzare la stessa mail sopra indicata, oppure telefonare al n. 3351805280.  

 

PRIVACY

L’organizzatrice dell’evento formativo che fatturerà la prestazione – CONTRATTI PUBBLICI Italia s.a.s., con c.f/p.IVA 02668770429 – non tratta né dati sensibili, né giudiziari, e tratterà i dati ricevuti al solo fine della gestione materiale dell’evento, nel rispetto e secondo gli obblighi della vigente normativa.  

 

Gli ALTRI NOSTRI SEMINARI di FORMAZIONE

Cliccare in FORMAZIONE.   

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.