Tematiche generali

LAVORI IN ECONOMIA IN AFFIDAMENTO DIRETTO, DAL 1° LUGLIO, PER I COMUNI NON CAPOLUOGO DI PROVINCIA

Con la conversione del D.L. 66/2014, anche per il sistema in economia i Comuni non capoluogo di Provincia dovranno aggregarsi per affidare lavori di piccola entità, per i quali sarebbe stato possibile l’affidamento diretto?

INCERTEZZA SUL DURC: ALTRA GIURISPRUDENZA NON CONVALIDA LA LINEA DEL T.A.R. DEL VENETO

Il cd. preavviso di DURC negativo in relazione all’offerta, con l’assegnazione alla ditta di un termine per provvedere alla regolarizzazione del debito contributivo, si applicherebbe soltanto per il riconoscimento di benefici o sgravi contributivi e non anche per la partecipazione alle gare di appalto. Però ha ragione il T.A.R. del Veneto: la norma è quella, che piaccia o no.

DURC: LA COMPETENZA DEL GIUDICE ORDINARIO SULL’ACCERTAMENTO DELLA SUA ESATTEZZA

Eventuali errori contenuti nel DURC, involgendo posizioni di diritto soggettivo afferenti al sottostante rapporto contributivo, potranno essere corretti dal giudice ordinario, o all'esito di proposizione di querela di falso, o a seguito di ordinaria controversia in materia di previdenza e di assistenza obbligatoria (principio consolidato).

FREE AVCPASS: CHE SUCCEDE DAL 1° LUGLIO?

A partire dal 1° luglio 2014 scatterà l’obbligo per le stazioni appaltanti di utilizzare esclusivamente l’AVCPASS, per la verifica telematica dei requisiti di ordine generale, di idoneità professionale, di capacità tecnico-organizzativo ed economica-finanziaria. O ci sarà un'altra proroga?

LA “RATIO” DELL’IRREVOCABILITÀ DELL’OFFERTA

Vedi pronuncia.

L’ESCLUSIONE DEL DIRITTO DI ACCESSO

L’operatore economico, escluso dalla gara con provvedimento divenuto definitivo, è carente della legittimazione e dell’interesse all’accesso agli atti di gara.

OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA: I COMMISSARI DIVERSI DAL PRESIDENTE

La ratio del principio di incompatibilità.

OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA: LA PRESCRIZIONE DEL BANDO SUL NUMERO MASSIMO DELLE PAGINE

Laddove l’eccedenza non sia minima, al fine di verificare se il superamento del numero di pagine costituisca, in assenza di comminatoria di esclusione, violazione della lex specialis, deve verificarsi se la suddetta eccedenza abbia determinato o meno un’alterazione valutativa dell’offerta.

IL SOCCORSO ISTRUTTORIO “CLASSICO"

Nessuna esclusione può essere disposta qualora risulti una lacuna formale indotta dalla stessa amministrazione nella predisposizione degli atti di gara.

L’ACCETTAZIONE DEL CORRISPETTIVO DOVUTO DALL’AGGIUDICATARIO AL GESTORE DEL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO, IN CASO DI AGGIUDICAZIONE

La legittimita della transaction fee.

Pagina 782 di 877