Tematiche generali

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: l’avvalimento dei servizi analoghi con finalità premiale

Già non vanno bene i servizi svolti come criterio di valutazione, figurarsi se possa essere ammesso l’avvalimento dei medesimi per prender punteggio. Il webinar (7 aprile 2021).

Giurisdizione

Le ricorrenti lamentano che – nell’eseguire la prestazione – l’impresa non avrebbe rispettato gli impegni assunti in sede di offerta e che la stazione appaltante, omettendo di reagire a tale inadempimento, avrebbe compromesso la regolarità della gara. Chi il giudice competente?

D.Lgs. 50/2016: la causa di esclusione di cui all’art. 80, comma 5, lett. f-ter)

Opera per tutto l’arco procedimentale, anche se applicata per soli quindici giorni? Anche nel webinar (14 aprile 2021).

Oneri dichiarativi e insussistenza ormai di ogni automatismo espulsivo

Dopo la “plenaria”, l’elemento comune alle fattispecie dell’omissione dichiarativa con quella relativa alle informazioni false o fuorvianti suscettibili di incidere sulle decisioni dell’amministrazione concernenti l’ammissione, la selezione o l’aggiudicazione, è dato dal fatto che in nessuna di queste fattispecie si ha l’automatismo espulsivo proprio del falso dichiarativo di cui alla lettera f-bis).  Il webinar (14 aprile 2021).

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: l’art. 77, comma 1, del D.Lgs. 50/2016

I principi sull’esperienza dei commissari. La vexata quaestio se il ricorrente sia tenuto a dar prova che la carenza di competenze abbia influito sulla valutazione delle offerte. Il webinar (7 aprile 2021).

La seduta pubblica in una procedura telematica

Non serve più (principio consolidato). Ma c’è chi non lo sa.

Produzione di documentazione falsa, ovvero allegazione di informazioni fuorvianti

Non ricorre un caso di esclusione automatica (dopo la “plenaria”, principio consolidato).

La decorrenza del termine per l’impugnazione dopo la “’plenaria”

È sufficiente la pubblicazione dei verbali.

Ammissione del concorrente a cospetto di fatti suscettibili di rilevare come gravi illeciti professionali

La motivazione implicita per il fatto stesso dell’ammissione (orientamento giurisprudenziale tutt’altro che pacifico). Cfr. anche l’altro orientamento, oggi comunque preferibile dopo la “plenaria”. Il webinar (14 aprile 2021).

FOCUS Il triennio di rilevanza di cui all’art. 80 del D.Lgs. 50/2016, comma 10-bis, secondo periodo

Una sentenza più che prolissa, ma che conferma l’interpretazione comunitariamente orientata della questione (a cospetto del “giustizialismo” che emergerebbe dall’interpretazione letterale). La fattispecie spiegata in modo elementare: la data dal provvedimento di rinvio a giudizio è quella del 14 gennaio 2015; il procedimento penale era ancora pendente al termine di scadenza di presentazione delle offerte (ricompreso nel primo semestre del 2020); il triennio era già decorso al termine di scadenza di presentazione delle offerte o no? Il webinar (14 aprile 2021)

Pagina 3 di 951