Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

APPALTI PUBBLICI GENERALE

La sezione riguarda gli aspetti del contratto pubblico di carattere generale, quindi comuni: sia all’appalto, sia alla concessione; sia ai settori ordinari, sia a quelli speciali; sia ai lavori, sia a servizi e forniture.

Il D.Lgs. 50/2016, art. 106, comma 1, lett. d), n. 2

13 Gennaio 2023

La morte dell’aggiudicatario iniziale: la sussistenza della giurisdizione amministrativa; l’insussistenza dell’obbligo per l’Amministrazione di procedere con lo scorrimento della graduatoria.

Violazioni tributarie non definitivamente accertate

13 Gennaio 2023

La circostanza che il debito tributario sia di importo elevato, se può costituire un elemento valutabile ai fini dell’interruzione del rapporto di fiducia tra ricorrente e P.A., non può, d’altro canto, rappresentare l’unico elemento sul quale si fonda la valutazione dell’amministrazione, perché altrimenti si realizzerebbe un sostanziale automatismo espulsivo che, in presenza di una causa facoltativa di esclusione, non è ammesso dall’art. 80, comma 4, del codice (fattispecie in cui il decreto del MEF non era applicabile ratione temporis).

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: il confronto a coppie e il profilo motivazionale

13 Gennaio 2023

Occorre sempre, a monte, aver dettagliato i criteri di valutazione (principio consolidato). Anche nel webinar sull’offerta economicamente più vantaggiosa.

Valutazione di anomalia

12 Gennaio 2023

La stazione appaltante non avrebbe potuto escludere un’offerta ritenuta anomala se prima non avesse attivato un contraddittorio procedimentale scritto con l’offerente (principio pacifico).

Il giudizio di ottemperanza in tema di rilevanza dei provvedimenti sopravvenuti alla formazione del giudicato

12 Gennaio 2023

Quando il giudicato ha espressamente accertato il diritto all’aggiudicazione e il diritto al subentro nel contratto, si giustifica sul piano sistematico anche la preclusione (quale effetto del giudicato) all’esercizio del potere di non procedere all’aggiudicazione previsto dall’art. 95, comma 12, del codice dei contratti pubblici.

Modificazioni soggettive: la verifica del possesso dei requisiti dell’originario partecipante

11 Gennaio 2023

Necessaria anche nella fase intermedia tra aggiudicazione e stipula.

Le procedure ordinarie e l’applicazione delle riduzioni dei termini procedimentali

11 Gennaio 2023

È disposizione del primo decreto “semplificazioni”.

FREE ANAC

11 Gennaio 2023

Mancata qualificazione come centrale di committenza.

L’inversione procedimentale

11 Gennaio 2023

«Nelle procedure aperte, gli enti aggiudicatori possono decidere che le offerte saranno esaminate prima della verifica dell’idoneità degli offerenti» (D.Lgs. 50/2016, art. 133, comma 8, primo periodo). L’ANAC sostiene la tesi letterale, non proprio condivisibile. Anche nel materiale di documentazione del webinar sulla procedura aperta telematica di servizi e forniture dopo il nuovo bando-tipo n. 1.

Annullamento dell’aggiudicazione e risarcimento

10 Gennaio 2023

Competente il giudice ordinario.

Pagina 8 di 1165