Tematiche generali

L’AVVENUTA COSTITUZIONE DI GARANZIA MEDIANTE ASSEGNO BANCARIO (SENTENZA 30 SETTEMBRE 2019)
Può andare, per il principio del favor?
LA MANCANZA DELL’IMPEGNO A PRESENTARE LA CAUZIONE DEFINITIVA E IL SOCCORSO ISTRUTTORIO (SENTENZA 30 SETTEMBRE 2091)
L’interpretazione rigorista (tutt’altro che minoritaria, purtroppo). Quando alla “plenaria” la questione, visto che il Consiglio di Stato è spaccato in due?
ACCESSO (ORDINANZA 30 SETTEMBRE 2019)
Si stabilisce che, «in applicazione della regola generale della piena accessibilità del concorrente ai documenti di gara, ivi comprese le offerte degli altri competitori …
PREZZO PIÙ BASSO E CALCOLO DELLA SOGLIA DI ANOMALIA
Anche l’ANAC è d’accordo con la tesi qui da subito sostenuta.
L’IMPATTO DELLA SENTENZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA SULLA DISCIPLINA DEL SUBAPPALTO
Aggiornati tutti i programmi di formazione. L’impatto più critico è sull’affidamento dei lavori pubblici, ma anche sulla procedura aperta di servizi e forniture.
IL PRINCIPIO DELL’APERTURA IN SEDUTA PUBBLICA DELLE BUSTE CONTENENTI LE OFFERTE TECNICHE (SENTENZA 26 SETTEMBRE 2019)
Ma se le buste sono telematiche? Non serve più la seduta pubblica: o no? O addirittura non serve più neanche lo specifico adempimento de quo? Cfr. anche: L’OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA NEI SUOI TRE SUB-CRITERI DI AGGIUDICAZIONE E L’ANOMALIA, DOPO LA CONVERSIONE IN LEGGE DELLO “SBLOCCA CANTIERI” (Milano, 17 ottobre 2019; Roma, 18 dicembre).
SCOSTAMENTO DALLE TABELLE MINISTERIALI (SENTENZA 26 SETTEMBRE 2019)
Non è di per sé illegittimo (principio consolidato).
GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI (SENTENZA 27 SETTEMBRE 2019)
Una precedente espulsione da una gara pubblica per irregolarità fiscale assume rilievo in termini di grave illecito professionale e, quindi, come circostanza da dichiarare? È preclusa alle stazioni appaltanti la possibilità di valutare autonomamente, a fini escludenti, la condotta di un concorrente che abbia reso false e/o omissive dichiarazioni nell’ambito di una precedente gara? Cfr. anche: I REQUISITI DI CARATTERE GENERALE: ART. 80 DEL CODICE («MOTIVI DI ESCLUSIONE»), DOPO LA CONVERSIONE IN LEGGE DELLO “SBLOCCA CANTIERI” – FORMAZIONE CON CARATTERE DI ASSISTENZA INTEGRALE AL RUP (Firenze, 3 ottobre 2019; Torino, 20 novembre).
LA CORTE DI GIUSTIZIA (26 SETTEMBRE) HA SMENTITO LE TESI DELL’ANAC SUL SUBAPPALTO
Cfr. il documento dell’ANAC sullo “sblocca cantieri”, pagg da 19 a 22. E non finisce qui. Cfr. anche: I LAVORI PUBBLICI, DOPO LA CONVERSIONE IN LEGGE DEL DECRETO “SBLOCCA CANTIERI” E DEL DECRETO "CRESCITA": LE PROCEDURE, LA QUALIFICAZIONE, IL SUBAPPALTO – IL SETTORE DEI «BENI CULTURALI» E I SETTORI «SPECIALI» (Milano, 30 ottobre 2019; Mestre, 6 novembre; Roma, 4 dicembre). 
L'ACQUISTO O LA LOCAZIONE DI TERRENI, FABBRICATI ESISTENTI O ALTRI BENI IMMOBILI (SENTENZA 26 SETTEMBRE 2019)
Si applicano gli artt. 4 e 17, comma 1, lett. a), del codice. Ma in concreto come ci si deve regolare?

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.