Tematiche generali

VALUTAZIONE DELL’ANOMALIA: I PARAMETRI LEGITTIMATI
L’art. 97 del codice contiene un elenco tassativo delle giustificazioni che possono essere presentate?
VALUTAZIONE DELL’ANOMALIA
L’onere motivazionale dovrebbe essere puntuale e analitico anche in ipotesi di valutazione positiva, cioè di non anomalia? La risposta si basa su un principio allo stato maggioritario, ma non pacifico.
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO
La tecnica della dettagliatezza dei criteri di valutazione, laddove il mero punteggio dato dalla commissione fa motivazione ex se (principio consolidato). Vedi anche: L’OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA NEI SUOI TRE SUB-CRITERI DI AGGIUDICAZIONE E L’ANOMALIA, DOPO LA CONVERSIONE IN LEGGE DELLO “SBLOCCA CANTIERI”.
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO
La mancata predeterminazione dei sub-pesi per previsti sub-criteri (ovvero, quando manca la cognizione minima dei principi: L’OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA NEI SUOI TRE SUB-CRITERI DI AGGIUDICAZIONE E L’ANOMALIA, DOPO LA CONVERSIONE IN LEGGE DELLO “SBLOCCA CANTIERI”).
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO E GARA TELEMATICA
Un vulnus insanabile all’integrità della gara, pregiudicata dall’apertura delle offerte tecniche in tempi diversi o addirittura contemporaneamente all’apertura della busta informatica contenente la documentazione amministrativa? Serve, come condizione di legittimità della procedura, la seduta pubblica almeno virtuale?
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO E NOMINA DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE
Il codice dei contratti pubblici non impone che la nomina della commissione giudicatrice avvenga prima dell’esame di conformità delle buste.
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO E SUA CONCRETA STRUTTURAZIONE IN SEDE DI DEFINIZIONE DEL BANDO
Occorre consentire ai concorrenti di calibrare la propria offerta.
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO
Il sindacato sulle valutazioni discrezionali di chi non applica scienze esatte (i principi consolidati).
AGCM
Illeciti antitrust e pratiche commerciali scorrette. Come regolarsi con la disciplina di gara.
RIFIUTO DELL’AGGIUDICATARIO DI SOTTOSCRIVERE IL CONTRATTO DI APPALTO E DI COSTITUIRE LA CAUZIONE DEFINITIVA
Contrasto, in materia di giurisdizione, fra Consiglio di Stato ed emergente nuovo orientamento della Corte di Cassazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.