Tematiche generali

ART. 95, COMMA 10, SECONDO PERIODO DEL CODICE
Se il RUP non è certo in via preventiva della congruità degli indicati costi della manodopera, può subito escludere l’impresa o deve garantire il principio del contraddittorio? Ancora una volta bocciata la semplicistica tesi del T.A.R. Toscana che pure tanto scalpore aveva destato a inizio d’anno.
INDAGINE DI MERCATO E AVVALIMENTO
QUESITO: “È corretta la tesi dell’ANAC secondo cui il  divieto di partecipazione contemporanea del concorrente e dell’ausiliaria non vada anticipato alla  fase preliminare della manifestazione di interesse?"
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO E BUSTA DELL’OFFERTA-TEMPO
Vero che la questione è discussa già in giurisprudenza. Tuttavia la tesi dell’ANAC sul punto l’abbiamo sempre sostenuta e condivisa.
INCENTIVO
L’Ente chiede: 1) se sia possibile inserire nell'apposito regolamento comunale una norma che preveda la liquidazione degli incentivi per funzioni tecniche anche per gli appalti aventi ad oggetto prestazioni di valore inferiore a EUR 500.000,00 ossia per quelli per i quali non sussiste l'obbligo di nominare come direttore dell'esecuzione un soggetto diverso dal RUP; oppure se nelle suddette ipotesi le funzioni debbano essere svolte dal RUP e quindi non sussistano le condizioni per il riconoscimento degli incentivi. 2) Qualora per esigenze organizzative, l'Ente decidesse di nominare comunque un direttore dell'esecuzione come soggetto diverso dal RUP anche in un appalto inferiore a EUR 500.00
L’ART. 77, COMMA 4, DEL CODICE
Direttore Generale, presidente della commissione giudicatrice? Il compito di approvare gli atti della commissione di gara si risolve in una revisione interna della correttezza del procedimento connessa alla responsabilità unitaria del procedimento spettante alla figura dirigenziale. Ogni tanto si trova una perla!
ANAC – COMUNICATO DEL PRESIDENTE DEL 29 MAGGIO 2019
Chiarimenti in ordine alle Linee guida n. 13 recanti «La disciplina delle clausole sociali».
LA CONVERSIONE IN LEGGE DEL DECRETO “SBLOCCA CANTIERI”, ARTICOLO PER ARTICOLO: LE NOVITÀ, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO
TORINO, 3 luglio 2019. FIRENZE, 4 luglio 2019. Anche presso l’Ente (in house), su libera richiesta di preventivo di spesa. 
LA PERPETUAZIONE, RISPETTO ALLE PRIME DUE VERSIONI DEL CODICE, DELLA COMPETENZA DELLA «COMMISSIONE GIUDICATRICE» AD EFFETTUARE IL CALCOLO DELLA SOGLIA DI ANOMALIA CON IL PREZZO PIÙ BASSO
“Sblocca cantieri” o “sblocca ignoranza”?
L’ACQUISIZIONE DI SERVIZI E FORNITURE DI VALORE INFERIORE ALLA SOGLIA COMUNITARIA, DOPO LA CONVERSIONE IN LEGGE DELLO “SBLOCCA CANTIERI” – LO SCHEMA INTEGRALE DI DETERMINAZIONE PER L’AFFIDAMENTO DIRETTO, ANCHE PER I LAVORI – ALTRI TEMI
BARI, 12 luglio 2019, con sconto superiore al 10% per chi perfeziona l'iscrizione entro il 20 giugno e comunque con sconto per iscrizioni multiple. Anche direttamente presso l’Ente (in house), su libera richiesta di preventivo di spesa. 
CONVERSIONE IN LEGGE DELLO “SBLOCCA CANTIERI”: L’ART. 36 DEL CODICE.
Il quadro delle novità per il sotto-soglia, sia per i lavori, sia per servizi e forniture.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.