curriculum linkedin twitter

Tematiche generali

L'ACQUISTO O LA LOCAZIONE DI TERRENI, FABBRICATI ESISTENTI O ALTRI BENI IMMOBILI (SENTENZA 5 MARZO 2019)
Gli artt. 4 e 17, lett. a), del codice.
SULL’ACCERTAMENTO E SULLA PUBBLICITÀ DELL’ILLECITO PROFESSIONALE (SENTENZA 5 MARZO 2019)
La decadenza dall’aggiudicazione rappresenta un’informazione rilevante, da indicare al momento della partecipazione alla gara. Parimenti, il fatto che la decadenza dall’aggiudicazione non sia stata ancora iscritta nel casellario informatico dell’ANAC – ai sensi dell’art. 213, comma 10, del codice – non comporta né l’irrilevanza, né l’inutilizzabilità dell’informazione stessa.
IL VADEMECUM SUL COSTO DEL LAVORO (SENTENZA 5 MARZO 2019)
«Come è noto, la giurisprudenza ha chiarito che le tabelle ministeriali di cui all'art. 23, comma 16, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, evocate ai fini delle giustificazioni da rendere in sede di verifica dell'anomalia dall'art. 97, comma 5, lett. d), del medesimo decreto, esprimono soltanto il costo medio della manodopera quale parametro di riferimento né assoluto, né inderogabile e che, svolgendo una funzione meramente indicativa, suscettibile di scostamento in relazione a valutazioni statistiche e ad analisi aziendali evidenzianti una particolare organizzazione in grado di giustificare la sostenibilità dei costi inferiori, è ben possibile discostarsi da tali valori, in
QUALE GIURISDIZIONE (SENTENZA 5 MARZO 2019)
La Pubblica Amministrazione che proceda alla locazione di immobili da adibire alla propria attività istituzionale agirebbe secondo le regole del diritto privato anche ove indichi una gara per individuare gli immobili stessi?
L’ESTINZIONE DEL REATO (SENTENZA 5 MARZO 2019)
Ma allora, serve o no la dichiarazione del giudice dell’esecuzione? E nel caso di pena c.d. “patteggiata”?
REGOLARITÀ FISCALE (SENTENZA 5 MARZO 2019)
Il caso dell’avviso bonario di pagamento, cui segue la richiesta di rateizzazione, e l’illegittimità dell’esclusione.
IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE NEL SOTTO SOGLIA (SENTENZA 5 MARZO 2019)
Il principio di rotazione trova applicazione anche se sussiste una non perfetta omogeneità tra le prestazioni oggetto dell’affidamento e quelle in precedenza rese dall’affidatario uscente.
IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE NEL SOTTO SOGLIA (SENTENZA 5 MARZO 2019)
Scatta anche se il precedente affidatario lo era stato in base a una procedura aperta?
VERIFICA DELL’ANOMALIA (SENTENZA 5 MARZO 2019)
La motivazione ob relationem (principio consolidato).
VERIFICA DELL’ANOMALIA (SENTENZA 5 MARZO 2019)
Il valore dei preventivi senza sottoscrizione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.