curriculum linkedin twitter

Tematiche generali

AVVALIMENTO E SOSTITUZIONE DELL’AUSILIARIA (SENTENZA 3 GENNAIO 2019)
Per carenza di requisito economico-tecnico si prescinde dal momento in cui la carenza stessa si verifica? E per carenza di requisito “morale”?
COLLEGAMENTO SOSTANZIALE (SENTENZA 3 GENNAIO 2019)
La necessità di un preciso sviluppo istruttorio. Va evitato il paradosso di riconoscere l’esistenza di un unico centro decisionale per il solo fatto che due imprese partecipanti alla procedura abbiano intrattenuto tra loro rapporti negoziali, i quali invece devono ritenersi più frequenti ed anzi del tutto normali, tra imprese che svolgono attività nel medesimo settore imprenditoriale.
SUSSISTENZA DI CAUSA DI ESCLUSIONE IN CAPO A CONSORZIATA DESIGNATA (SENTENZA 2 GENNAIO 2019)
In capo alla consorziata si accerta la mancata dichiarazione di un grave illecito professionale. Il consorzio va fuori dalla gara. Però occorre capire perché non sia scattata la previsione di favor di cui al comma 19-ter dell’art. 48 del codice.
GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI (SENTENZA 2 GENNAIO 2019)
Ormai è passato il principio che si deve dichiarare tutto, “a prescindere” per così dire.
LA CORRETTA LETTURA DELL’OFFERTA ECONOMICA: IL PRINCIPIO (SENTENZA 2 GENNAIO 2019)
Non si può attingere a fonti estranee all’offerta medesima, né a dichiarazioni integrative o rettificative dell’offerta stessa. Tuttavia, l’unica attività interpretativa ammessa da parte della stazione appaltante può avere riguardo esclusivamente …
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO: LA GENERICITÀ DEI CRITERI DI VALUTAZIONE (SENTENZA 2 GENNAIO 2019)
Non puoi, caro RUP, far partire una disciplina di gara in cui dai 35 punti a ognuno dei due criteri di valutazione di ordine tecnico-discrezionale e non stabilisci nessun criterio motivazionale, né procedi in alternativa ad adottare la tecnica della “dettagliatezza”.
LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DEI CARICHI FISCALI (SENTENZA 2 GENNAIO 2019)
È vero che non può disporsi l’esclusione del concorrente che abbia aderito alla definizione agevolata dei carichi fiscali prevista dall’art. 6 d.l. 22 settembre 2016, n. 193 conv. in l. 21 dicembre 2016, n. 225, successivamente alla data di presentazione della domanda di partecipazione, se, a quel tempo, erano ancora pendenti i termini per l’adesione?
I COMMI DELL’ART. 1 DELLA LEGGE 30 DICEMBRE 2018, N. 145
Le disposizioni che riguardano i contratti pubblici.
ASSISTENZA VELOCE E GARANTITA A “RUP” O A UFFICIO-GARE, ANCHE DI IMPRESA, TRAMITE ACCORDO QUADRO DI MODESTISSIMO IMPORTO (2)
Fino a un tetto di spesa stabilito discrezionalmente dall’interessato, per una durata massima prestabilita sempre dall’interessato stesso, CONTRATTI PUBBLICI ITALIA si impegna a quotare con immediatezza il costo di un quesito pratico.
QUELLA CHE OGGI SAREBBE LA CAUSA DI ESCLUSIONE DI CUI ALL’ART. 80, COMMA 5, LETT. C-BIS) (SENTENZA 31 DICEMBRE 2018)
«Il Collegio ritiene che ricorrano in specie le condizioni che richiedono ai sensi dell’art. 80 comma 5 lettera c) la verifica dell’affidabilità della controinteressata essendo prevista l’esclusione della gara del concorrente il quale abbia fornito nella gara in corso (Consiglio di Stato n. 6576/2018) anche per negligenza, informazioni false o fuorvianti suscettibili di influenzare le decisioni sull'esclusione, la selezione o l'aggiudicazione ovvero l'omettere le informazioni dovute ai fini del corretto svolgimento della procedura di selezione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.