Tematiche generali

L’ART. 95, COMMA 6, LETT. E), DEL CODICE
Possibile prevedere come criterio di valutazione dell’offerta tecnica «l’organizzazione, le qualifiche e l’esperienza del personale effettivamente utilizzato nell’appalto, qualora la qualità del personale incaricato possa avere un’influenza significativa sul livello dell’esecuzione dell’appalto». Domanda: l’organo di gara deve anche verificare la sussistenza di un vincolo giuridico di disponibilità allo svolgimento dei compiti previsti?
IL PRINCIPIO DI INVARIANZA DELLA SOGLIA
«La giurisprudenza amministrativa non ha mai dubitato che tale regola si applicasse anche ai casi in cui l’esclusione [rectius: “ritiro dell’aggiudicazione”] derivasse dal sopravvenuto accertamento [“per l’efficacia dell’aggiudicazione stessa già assunta”: n.d.a.] in ordine al difetto dei requisiti di partecipazione dell’operatore partecipante alla selezione». Questo il principio da applicare per l'inversione procedimentale, peraltro. Chiaro?
LE PROCEDURE D’AFFIDAMENTO DI CUI AGLI ARTT. 4 E 17, LETT. A), DEL D.LGS. N. 50/2016
Occorre garantire il principio di pubblicità di seduta (se non si adotta una procedura telematica)?
MANCATA CONCLUSIONE DELLA GARA
È un possibile fatto connaturato al procedimento de quo.
IL RINVIO A GIUDIZIO COME INDICE DI GRAVE INIDONEITÀ PROFESSIONALE?
Il problema della possibilità per una stazione appaltante di prendere in esame, ai fini della valutazione della sussistenza in concreto della fattispecie di cui all’art. 80, comma 5, lett. c) del codice, anche i fatti che siano oggetto di un rinvio a giudizio. Quid juris?
VERIFICA DI ANOMALIA
La tecnica del ricorso ai preventivi dei subappaltatori: quid juris?
L’ART. 105 DEL CODICE, COMMA 3, LETT. C-BIS)
Il criterio discretivo di chi riceve le prestazioni.
RISARCIMENTO DEL DANNO PER MANCATA GARA
In materia di risarcimento del danno derivante dall'illegittimo ricorso alla trattativa privata, proprio perché non c'è stata gara non è possibile una valutazione prognostica e virtuale sull'esito di una procedura comparativa mai svolta.
IL CONFLITTO DI INTERESSE
La nozione risulta ricostruita in termini di mera potenzialità. La situazione di conflitto di interessi c.d. atipica, in quanto fondata su “gravi ragioni di convenienza”.
BANDI-TIPO E VERIFICA DELL’ANOMALIA
È un obbligo verificare la congruità delle prime cinque offerte in graduatoria?

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.