Tematiche generali

PERDITA DELLA REGOLARITÀ ANTIMAFIA IN CORSO DI PROCEDURA
La giurispudenza, in ordine all’art. 48, comma 19-ter, del codice dei contratti, che prescinde dalla scadenza del termine di presentazione delle offerte. Una questione che si complica …
MALFUNZIONAMENTO DELLA PIATTAFORMA TELEMATICA
Se non ne è accertata la causa, tale situazione a chi va accollata?
IL D.L. 32/2019, ART. 1, COMMA 5
Secondo un orientamento, per processi "iniziati dopo la data di entrata in vigore del presente decreto" debbono intendersi, nell'ottica di chi agisce in giudizio ovvero di chi lo ha "iniziato", quelli in cui il ricorso introduttivo venga notificato (e non depositato) dopo il 19 aprile 2019. Ma il T.A.R. che si riporta non condivide tale approdo giurisprudenziale.
RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO: LA RIPARAMETRAZIONE
Occorre motivazione in disciplina di gara, se non la si applica? Nel silenzio della disciplina di gara, la commissione giudicatrice può applicarla autonomamente?
SOCIETÀ CONSORTILE CENTRO AGRO ALIMENTARE
La ricognizione dei presupposti per il riconoscimento della figura dell’organismo di diritto pubblico.
DECORSO DEL TERMINE PER L’IMPUGNAZIONE DELL’AGGIUDICAZIONE
Il termine per l’impugnazione dell’aggiudicazione decorrerebbe dall’efficacia di questa – a sua volta dipendente dalla verifica dei requisiti dell’aggiudicatario – anziché dalla relativa comunicazione?
MA IN CHE MONDO VIVONO I REDATTORI DELLA CONVERSIONE IN LEGGE DELLO “SBLOCCA CANTIERI”? IL CASO DELLA VERIFICA DELL'ART. 80 DEL CODICE SUL ME.P.A.
Nel testo vigente con il D.L. 18 aprile 2019, n. 32, così stabilisce il comma 6-ter dell’art. 36 del codice: «Nelle procedure di affidamento effettuate nell’ambito dei mercati elettronici di cui al comma 6, la stazione appaltante verifica esclusivamente il possesso da parte dell’aggiudicatario dei requisiti economici e finanziari e tecnico professionali». Il comma riguarda la stazione appaltante procedente. Questa «verifica esclusivamente» – sotto il profilo documentale – «il possesso da parte dell’aggiudicatario dei requisiti economici e finanziari e tecnico professionali» già auto-certificati in sede di ammissione e sempre che siano stati richiesti per la fase stessa.
L’INVERSIONE DOCUMENTALE CON LA CONVERSIONE IN LEGGE DELLO "SBLOCCA CANTIERI"
Vi si può procedere anche sopra soglia, per i settori ordinari? Allo stato no, in quanto l’art. 36, comma 5, del codice (quale disciplinato dal non ancora convertito D.L. 18 aprile 2019, n. 32), la prevede, appunto, solo per la fascia sotto soglia comunitaria. Tuttavia, se passa il disegno di legge così come alla data del 7 giugno 2019 lo conosciamo, allora la risposta sarà positiva (sia pure a termine) e sarebbe una gran bella notizia. L’inversione documentale comporta, tra l’altro, un sostanziale annullamento degli oneri istruttori per la stazione appaltante. Su cento offerte in una procedura aperta, per esempio, è sufficiente verificare la documentanzione amministrativa del pri
LA NEGOZIATA DI II FASCIA TORNA AD ESSERE COME PRIMA DEL DECRETO-LEGGE
Tutto cambi perché (poco o) nulla cambi. Guardate come è scritta la nuova lett. b). Andrebbero condannati a studiare latino e greco, con funzione pedagogica e non repressiva, certamente, ci mancherebbe. Il senso giuridico può essere uno solo, ma non sarà per tutti così (in tanti hanno già scantonato).
INCOMPATIBILI CON IL MERCATO COMUNE TALUNI AIUTI PER I CONTRATTI DI FORMAZIONE E LAVORO E PER LA TRASFORMAZIONE DI CONTRATTI DI FORMAZIONE E LAVORO IN CONTRATTI A TEMPO INDETERMINATO
«La decisione 2000/128/CE, dell’11 maggio 1999, relativa agli aiuti concessi dall’Italia per promuovere l’occupazione, è applicabile a un datore di lavoro ...

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.