Tematiche generali

OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA SECONDO IL MIGLIOR RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO: LA TECNICA MOTIVAZIONALE DELLA C.D. “DETTAGLIATEZZA”

La sufficienza del punteggio numerico nelle operazioni di valutazione delle offerte tecniche, quando si è in presenza di criteri e sub-criteri sufficientemente precisi, oggettivi e specifici. La formazione in materia, il materiale di documentazione.  

SENTENZA CHE HA ANNULLATO L'AGGIUDICAZIONE PRECEDENTE PER UN VIZIO DELL'OFFERTA PROPRIO DELL’IMPRESA AGGIUDICATARIA

La stazione appaltante non ha affatto l'obbligo di rinnovare l’intera procedura di gara.

VIOLAZIONE DEI MINIMI SALARIALI E INOSSERVANZA DEL COSTO MEDIO ORARIO FISSATO DALLE TABELLE MINISTERIALI

La più recente giurisprudenza è ormai assestata sulla distinzione degli effetti che conseguono alla violazione dei minimi salariali e all’inosservanza del costo medio orario fissato dalle tabelle ministeriali.

L’INDIVIDUAZIONE DEL CONTRAENTE (PRINCIPIO PACIFICO)

«Ritiene (…) al riguardo il Collegio tuttora valido e predicabile anche sotto l’impero del nuovo codice dei contratti di cui al d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, il principio secondo cui …

IL GIUDIZIO DI ANOMALIA

I ben noti principi consolidati della materia.

ORA ANCHE IL T.A.R. DELLE MARCHE SI È DOVUTO ADEGUARE ALL’ORIENTAMENTO DEL CONSIGLIO DI STATO

Il calcolo di cui all’art. 97, comma 2, del D.Lgs. 50/2016.

ACCESSO

L’accesso difensivo presuppone la stretta indispensabilità della documentazione richiesta al fine di curare o difendere i propri interessi in giudizio, ma senza conoscere l’offerta tecnica completa e il progetto tecnico non risulta possibile – basandosi soltanto sulla parte in chiaro dell’offerta – dibattere adeguatamente della conformità/difformità dell'offerta dell’aggiudicataria rispetto alle specifiche tecniche del capitolato speciale.

FREE D.L. “SEMPLIFICAZIONI”

1) Pare che per tutti i lavori sotto soglia vogliano prevedere la procedura negoziata. Al solito non capiscono che una negoziata, che non può non essere pro concorrenziale (per lo meno da EUR 150.000 in su), non è soluzione di semplificazione. L’abbiamo detto: la vera semplificazione è quella della procedura aperta con inversione documentale, con sola verifica in sede endo-procedimentale della documentazione amministrativa del primo in graduatoria e senza nessuna verifica a campione. Lo si può già fare. Magari sarebbe da chiarire anche la questione del ricalcolo della soglia di esclusione automatica in relazione al principio di invarianza.

L’ESTINZIONE DEL REATO

Non si determina in modo automatico per il mero decorso del tempo (è la tesi “classica”, a oggi del tutto prevalente).

GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI

L’orientamento rigoroso in ordine all’obbligo dichiarativo.

Pagina 7 di 852