curriculum linkedin twitter

Tematiche generali

VERIFICA DELL’ANOMALIA (SENTENZA 5 MARZO 2019)
Le giustificazioni sopravvenute e le compensazioni tra sottostime e sovrastime (principio consolidato).
CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ E ATTESTAZIONE-SOA (SENTENZA 5 MARZO 2019)
L’art. 63, comma 4, del d.P.R. 207/2010 riguarda anche il diverso caso della sospensione della certificazione di qualità?
MANCATO SCATTO DELLA SOGLIA DI ESCLUSIONE AUTOMATICA E VERIFICA DELL’ANOMALIA IN CONTRADDITTORIO: IL “BUCO” NELL’ANALISI DELL’ANAC.
Con otto offerte residua la potestà discrezionale di attivarsi per la verifica “integrale” in contradditorio di chi ha offerto il massimo ribasso assoluto, al di là di quello che prevede l’art. 95, comma 10, secondo periodo, del codice: «Le stazioni appaltanti, relativamente ai costi della manodopera, prima dell'aggiudicazione procedono a verificare il rispetto di quanto previsto all'articolo 97, comma 5, lettera d). Tuttavia, non è il comma 8 dell’art. 97 del codice a dettare la disciplina del caso: «Per lavori, servizi e forniture, quando il criterio di aggiudicazione è quello del prezzo più basso e comunque per importi inferiori alle soglie di cui all'articolo 35, la stazi
GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI (SENTENZA 4 MARZO 2019)
La mancata attivazione del contraddittorio procedimentale e l’omessa considerazione delle misure di self cleaning che l’operatore economico aveva – ex art. 80, comma 7, del codice – indicato nella dichiarazione resa ai fini della partecipazione alla gara.
GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI (SENTENZA 4 MARZO 2019)
Il rinvio a giudizio per il reato di corruzione dell’ex amministratore unico della società partecipante. Costituisce ex se motivo di esclusione?
ESCUSSIONE DELLA GARANZIA PROVVISORIA (SENTENZA 4 MARZO 2019)
L’escussione è ammissibile solo in riferimento alla figura dell’aggiudicatario, dovendo essere esclusa nelle ipotesi in cui la verifica negativa dei requisiti riguardi un mero concorrente?
CARENZE DEL CONTRATTO DI AVVALIMENTO (SENTENZA 4 MARZO 2019)
Deve «escludersi la possibilità di ricorrere, in relazione alle (…) carenze del contratto di avvalimento, al soccorso istruttorio, il quale è previsto solo per la regolarizzazione della documentazione prodotta, ma non anche per colmare il mancato possesso, nel termine stabilito per la presentazione dell’offerta, di uno dei requisiti, a pena della violazione della par condicio» (principio di “plenaria”).
L’ASSOLUTA IDENTITÀ DI TUTTE LE VALUTAZIONI EFFETTUATE DAI SINGOLI COMMISSARI (SENTENZA 4 MARZO 2019)
Denota il pervicace perseguimento della unanimità su ogni singola valutazione e ridonda quindi, nella fattispecie, in eccesso di potere.
MANCATA INDICAZIONE DEDLI ONERI DI CUI OGGI ALL’ALL’ART. 95, COMMA 10, DEL CODICE (SENTENZA 4 MARZO 2019)
Giudizi sospesi, in attesa della Corte di Giustizia, ovvero un problema che ci portiamo dietro da diversi ministri del MIT fa …
UTILE PARI A ZERO O IN PERDITA (SENTENZA 4 MARZO 2019)
Vedi principio consolidato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.