Tematiche generali

AFFOSSATO IL DECRETO SUI COMPENSI PER I COMMISSARI-ANAC (SENTENZE 31 MAGGIO 2019)
Prima della possibile approvazione del maxi-emendamento allo "sblocca cantieri" (che abbiamo pubblicato stamattina), ad affossare la possibile operatività dell’albo-ANAC a «novanta giorni, a decorrere dal 15 aprile», c’ha pensato il giudice amministrativo. Finisce definitivamente l’era RENZI-CANTONE?
VERIFICA FAVOREVOLE DI NON ANOMALIA (SENTENZA 31 MAGGIO 2019)
Non richiede una particolare motivazione, di regola (principio consolidato).
VERIFICA DELL’ANOMALIA (SENTENZA 31 MAGGIO 2019)
L'ammissibilità di giustificazioni sopravvenute e di compensazioni tra sottostime e sovrastime (principio consolidato).
LA DIFFICOLTÀ DI ACCERTARE LA REGOLARITÀ FISCALE (SENTENZA 31 MAGGIO 2019)
Malgrado la formale esistenza di cartelle di pagamento, non esisteva a carico dell’operatore alcun debito tributario o comunque assistito dai requisiti della definitività e della gravità richiesti dall’art. 80, comma 4, del codice.
I REQUISITI DI CARATTERE GENERALE: ART. 80 DEL CODICE («MOTIVI DI ESCLUSIONE»), DOPO LO “SBLOCCA CANTIERI” – FORMAZIONE CON CARATTERE DI ASSISTENZA INTEGRALE AL RUP
MESTRE, 6 giugno. Anche direttamente presso l’Ente (in house), su libera richiesta di preventivo di spesa. 
CONFRONTO A COPPIE (SENTENZA 29 MAGGIO 2019)
L’onere motivazionale.
L’ART. 80, COMMA 5, LETT. C-BIS) DEL CODICE (SENTENZA 29 MAGGIO 2019)
Se le irregolarità riguardano una gara, il cui esito potrebbe essere stato indebitamente influenzato da comportamenti indebiti dei dirigenti della stazione appaltante e dell’impresa aggiudicataria, la successiva conoscenza delle circostanze risultanti dalle indagini penali comunque ben giustifica l’esclusione. Non è necessario attendere l’esito del giudizio penale.
IL TERMINE PER L’INTEGRAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE, A SEGUITO DELL’ATTIVAZIONE DEL SOCCORSO ISTRUTTORIO (SENTENZA 29 MAGGIO 2019)
Ma siamo sicuri che abbia natura perentoria?
REVOCA IN AUTOTUTELA (SENTENZA 29 MAGGIO 2019)
Anche dopo la stipulazione del contratto?
ISTANZA DIRETTA A SOLLECITARE L’ESERCIZIO DEL POTERE DI AUTOTUTELA (SENTENZA 29 MAGGIO 2019)
L’insussistenza dell’obbligo di pronunciarsi (principio consolidato).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.