Servizi e forniture

REFEZIONE SCOLASTICA

Se le caratteristiche non sono quelle di capitolato, è frode.

R.D.O. SUL MEPA E MANCATA INDICAZIONE DEI COSTI DELLA MANODOPERA

Il modulo predisposto che gli offerenti della gara d'appalto di cui al procedimento principale dovevano obbligatoriamente utilizzare non lasciava loro alcuno spazio fisico per l'indicazione separata dei costi della manodopera. La giornata singola, con il relativo materiale di documentazione. La “due giorni” teorico-pratica solo in house, con il relativo materiale di documentazione.

SERVIZIO DI TRASPORTO SANITARIO DI EMERGENZA-URGENZA IN FORMA CONTINUATIVA

È escluso dal campo di applicazione del D.Lgs. 50/2016. Il differente trattamento delle cooperative sociali rispetto alle organizzazioni di volontariato. La risposta a tutte le domande.

L’ERRATA INDICAZIONE DEL COSTO DELLA MANODOPERA IN SEDE DI OFFERTA

L’indicazione del costo totale della manodopera per tutti i 5 anni di durata dell’appalto invece che del costo annuale, come richiesto nel modello predisposto dall’Amministrazione, costituisce un evidente errore materiale immediatamente percettibile e, perciò, un semplice refuso, la cui correzione non è in grado di incidere in alcun modo sulla volontà negoziale già espressa dall’impresa e cristallizzata nella sua offerta? La formazione in materia, il materiale di documentazione.  

CRITERI DI SELEZIONE – RICHIESTA DI ETICHETTE AMBIENTALI – LEGITTIMITÀ

Esclusione per mancato possesso delle etichette ambientali, applicazione del principio di equivalenza, legittimità. La formazione in materia, il materiale di documentazione.

L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE INTEGRATA PER GLI ACCERTAMENTI ELEVATI IN VIOLAZIONE ALLE NORME DEL NUOVO CODICE DELLA STRADA

È sempre il solito problema, però è ovvio che non può essere risolto secondo il criterio dell’economicità, ma secondo quello di garantire al mercato la massima possibilità partecipativa. La formazione in materia, il materiale di documentazione.

LA “VECCHIA” REVISIONE PREZZI: I CONSOLIDATI PRINCIPI GIURISPRUDENZIALI

Fra “proroga” e “rinnovo”. La risposta a tutte le domande.

PROCEDURA NEGOZIATA DI SECONDA FASCIA E PRINCIPIO DI ROTAZIONE

Avviso pubblico di manifestazione di interesse e nuovi operatori individuati autonomamente dalla stessa stazione appaltante al fine di invitare più operatori possibili. Se non c’è filtro nella selezione degli invitati è ovvio che non c’è bisogno di motivare il reinvito di precedente affidatario o invitato. Non ci piace, invece, l’invito autonomo di operatori che non avevano manifestato interesse sol perché gli invitati sarebbero stati solo quattro. Infatti, …

FOCUS RAGGRUPAMENTO E QUESTIONE DEL POSSESSO DI UN MINIMO DI IDONEITÀ TECNICA IN CAPO ALLE MANDANTI

Nel silenzio del bando (secondo l’orientamento che si riporta) sarebbe principio «consolidato» che tutte le mandanti possano essere a “qualificazione tecnica zero”. Ma quest’orientamento non è affatto pacifico. Ergo? Vi aspettiamo ad ogni buon fine per venerdì 3 luglio 2020 al webinar sulla gara d’appalto di servizi e forniture (consulta il materiale che viene messo a disposizione).

LA GARA INDETTA DAL COMUNE PER L’AFFIDAMENTO TEMPORANEO DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NEL TERRITORIO COMUNALE

È illegittima, in quanto adottata da un soggetto non legittimato.

Pagina 5 di 335