Servizi e forniture

SERVIZI IDENTICI (SENTENZA 3 LUGLIO 2019)
Poiché nella fattispecie è ragionevole richiederli, non sono idonei i servizi analoghi.
IL SOPRALLUOGO NEI SERVIZI
QUESITO: “Può considerarsi nulla una clausola che, per un appalto di servizio (gestione dell’asilo nido comunale, nella fattispecie) preveda l’obbligo di sopralluogo senza che ne sussista una comprovata necessità?” Eh sì!
LA PROROGA TECNICA
Non deve dipendere da negligente ritardo dell’Amministrazione (principio talmente pacifico, da non essere rispettato quasi mai).
IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER GLI ASILI NIDO E LE SCUOLE DELL’INFANZIA E PRIMARIE
Costituisce un servizio pubblico essenziale, per cui sussiste il potere dell’autorità amministrativa di intervenire con le misure indicate …
LA PRESCRIZIONE DI UN MONTE MINIMO DI ORE PER UN APPALTO DI PULIZIA (SENTENZA 1° LUGLIO 2019)
Non è illegittima. Ma l’affermazione importante è anche un’altra: legittima una disciplina di gara che stabilisca una clausola non prevista in un bando-tipo dell’ANAC (n. 2, nella fattispecie), e peraltro senza doversene dare motivazione. Adesso è un po’ troppo, ma a noi basta per integrare lo schema di determinazione per la motivata deroga ai bandi-tipo nn. 1 e 2 (vedi punto n. 7), nonché al bando-tipo n. 3 (vedi punto n. 5).
APPALTI IN SANITÀ
Il principio di equivalenza in materia di gara trova una limitata applicazione nel caso in cui la procedura abbia ad oggetto la fornitura di farmaci, anche se biologici. Perché?
CHIARIMENTI SUI LOTTI
Ma se di fronte a una disciplina di gara esente da incertezza si finisce con lo spostare un prodotto da un lotto a un altro, si tratta ancora di un chiarimento?
SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO
È un servizio pubblico di trasporto, escluso dalla disciplina normativa dei servizi pubblici a domanda individuale. L’erogazione del servizio …
PRINCIPIO DI ROTAZIONE NEL SOTTO-SOGLIA
Rileva il fatto oggettivo del precedente affidamento in favore di un determinato operatore economico, non anche la circostanza che questo fosse scaturito da una procedura di tipo aperto o di altra natura (principio consolidato).
L’OGGETTO SOCIALE
Occorre che le prestazioni possano essere ricondotte nell’ambito di un’unica prevalente attività: non è richiesta una pedissequa corrispondenza (principio consolidato).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.