Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

SERVIZI FORNITURE

La sezione riguarda i settori d’affidamento, in appalto, di servizi (tranne i SERVIZI DI ARCHITETTURA E INGEGNERIA, che hanno una loro sezione) e forniture. Per i servizi che si affidano non in appalto ma  in concessione, la sezione di riferimento è quella della CONCESSIONE stessa, comune anche ai lavori.

L’individuazione del soggetto in capo al quale matura il requisito della capacità tecnica quando chi ha materialmente eseguito il servizio lo abbia fatto quale consorziata di un consorzio di cooperative

12 Aprile 2024

L’ausiliaria deve «essere in possesso dei requisiti di cui all’articolo 100 per i servizi e le forniture» (D.Lgs. 36/2023, art. 100, comma 4, 1° cpv., lett. b))

11 Aprile 2024

Anche di un’idonea iscrizione camerale?

FOCUS La grossolana scrittura del D.Lgs. 36/2023, art. 104, comma 3 (a un anno dall’entrata in vigore del nuovo codice stesso)

11 Aprile 2024

«Qualora il contratto di avvalimento sia stipulato con impresa ausiliaria in possesso di (…) titolo abilitativo richiesto per la partecipazione alla procedura di aggiudicazione ai sensi dell’articolo 100, comma 3 – omissis – ». L’art. 100, comma 3, riguarda solo l’iscrizione in un registro professionale. Ecco allora il giudice amministrativo che comunque parla di «dubbia possibilità di ammettere l’avvalimento per il requisito dell’idoneità professionale»! Qui e negli incontri di studio.

L’iscrizione camerale nel D.Lgs. 36/2023: la mera contemplazione di un'attività nell'oggetto sociale

11 Aprile 2024

È insufficiente allo scopo, così come nel vecchio codice (fattispecie di iscrizione nella camera di commercio per un’attività rientrante tra quelle contemplate dall’avviso di gara, avvenuta solo dopo la pubblicazione del bando). Qui e nel webinar: «I problemi concreti della procedura aperta di servizi e forniture, anche attraverso l’analisi critica del bando-tipo ANAC n. 1/2023».

La predisposizione della progettazione di servizi e forniture

11 Aprile 2024

Il D.Lgs. 36/2023, art. 41, comma 12.

Il regolamento istitutivo di un elenco di avvocati per l’affidamento di “incarichi” di rappresentanza e difesa in giudizio

10 Aprile 2024

I criteri di rotazione per il conferimento degli “incarichi” (artt. 4 e 17 del D.Lgs. 50/2016).

Tutte le amministrazioni statali centrali e periferiche, fra le quali sono espressamente incluse “le istituzioni universitarie”, sono tenute ad approvvigionarsi utilizzando le convenzioni-quadro

10 Aprile 2024

L’impossibilità di comparazione avrebbe dovuto indurre l’Università a desistere dalla procedura di rinegoziazione (il C.d.S. riforma il T.A.R. Marche). Qui e nel webinar: «Il percorso ordinato per il RUP per ogni affidamento sotto soglia comunitaria, con il nuovo codice (D.Lgs. 36/2023): dalle acquisizioni vincolate, fra CONSIP e MEPA, alle procedure negoziate. Affidamento diretto: i due nuovi schemi integrali d'atto».

“La base d’asta deve essere elaborata in base al costo determinato nelle tabelle ministeriali”: “i costi della manodopera siano scorporati dall’importo assoggettato al ribasso”

09 Aprile 2024

Quindi una base d’asta che si fondi su un costo della manodopera più basso rispetto a quello che emerge dalle tabelle ministeriali non è di per sé causa di illegittimità della legge di gara; lo diventa allorquando vi deroga in termini macroscopici, quando non garantisce ragionevolmente la possibilità di presentare offerte congrue. E passi, anche se non esiste un’«organizzazione aziendale» paradigmatica. Poi non si spiega che cosa significhi che “i costi della manodopera siano scorporati dall’importo assoggettato al ribasso”.

«Previsione anti pantouflage nel bando tipo n. 1/2023.

09 Aprile 2024

L’opzione e la domanda se la disciplina di gara possa prevederne più di una

08 Aprile 2024

Pagina 6 di 564